[rev_slider ]

COSA FARE IN CASO DI PUNTURA DI ZANZARA

CAUSA E CURA

1

Quando una zanzara ci punge, inietta nei nostri capillari delle sostanze con proprietà anestetiche e anticoagulanti. In questo modo, è difficile accorgersi della puntura e il sangue diventa più fluido e più facile da aspirare per la zanzara.

2

Dove siamo stati punti si sviluppa una bolla molto fastidiosa. Sebbene la colpa sia sempre da imputare alla zanzara, il nostro sistema immunitario, rilascia istamina, una sostanza che ha un effetto disinfettante e causa anche lo stimolo che ci spinge a grattarci.

3

Il prurito è un richiamo al quale è fondamentale resistere. Grattandovi non otterrete altro che un ulteriore rilascio di istamina, che aumenterà ancora di più il prurito. Grattarsi può peggiorare la situazione causando delle vere e proprie escoriazioni sulla pelle.

4

La soluzione migliore per trattare la puntura di zanzara è intervenire con uno specifico prodotto anti infiammatorio. In commercio se ne trovano moltissimi a base di ammoniaca o aloe vera, se applicati subito, sono in grado di lenire il prurito e ridurre il gonfiore , donando sollievo.