[rev_slider ]

Questa specie chiamata Blatta Orientales (o Blatta Orientalis) è il comune scarafaggio di colore nero/marrone scuro lucido.

Questa specie ama le regioni temperate e gli ambienti freschi. L'habitat della Blatta Orientales sono le fogne degli edifici pubblici, commerciali, condominiali e anche nelle case private. Possono risalire le tubature così da infestare anche gli appartamenti.

Quando entra si può incontrare vicino ai perimetri dei locali, in cucina, dietro il frigo, in bagno e i locali vicino ai forni e alle caldaie.

E' molto facile trovarli anche in cantine, sottoscala, case vecchie e con scarsa igiene, ma anche in magazzini, locali di raccolta rifiuti, depositi di materie alimentari o tra l’immondizia, dove trova facilmente nutrimento.

Un’infestazione massiccia di Blatta Orientale descrive spesso una condizione di carenza di igiene, ma altrettanto spesso compaiono perché ricercano cibo e trovano spazio attraverso intercapedini nei muri o crepe.

 

 

Questo insetto è lungo 20-27 mm, e ha delle lunghe antenne oltre che una forma un po' appiattita. Si muove in particolare durante le ore notturne ed evita fortemente ambienti luminosi. Infatti la sua comparsa durante il giorno indica una massiccia infestazione.

Possiamo accorgerci facilmente della presenza dello scarafaggio nero accendendo improvvisamente la luce la notte. Essendo loro insetti lucifughi, fuggiranno rapidamente cercando un nascondiglio qualsiasi.

IMPORTANZA SANITARIA

Le malattie portate dalla Blatta Orientalis sono tante e pericolose: dalla salmonellosi al colera, senza contare fenomeni di dissenteria, epatite A e poliomielite.

Questo insetto infestante inoltre rilascia nell'aria sostanze che possono causare vari disturbi allergici.

Qualche anno fa ha fatto molto scalpore la notizia che, in un ospedale del Belgio, era stato isolato il virus della poliomielite in una blatta. Oggi sappiamo con certezza che la salmonellosi spesso entra nelle cucine proprio per azione delle blatte.

COME CONTROLLARE LE INFESTAZIONI DA BLATTA ORIENTALES?

Questo insetto preferisce nascondersi in luoghi umidi come: cantine, fogne o dietro ai frigoriferi. Inoltre hanno una grandissima capacità di spostarsi. Tramite gli imballaggi possiamo trovarli anche su camion, treni e aeroplani e possono arrivare facilmente a casa nostra.

1° PASSO

Dopo aver ripulito le fosse biologiche, è consigliato eseguire una disinfestazione chimica. Questi trattamenti vengono eseguiti in posti specifici come:

  • fosse Biologiche,
  • fosse acque chiare,
  • vari pozzetti di scarico,
  • grate fognarie,
  • scantinati.
Intervento nelle fosse biologiche

Riscontri un problema simile? Vorresti maggiori informazioni?

PER ELIMINARLI CONTATTACI SUBITO! TI FORNIREMO LA MIGLIOR SOLUZIONE AL TUO PROBLEMA!

Contattaci

2° PASSO

Successivamente si consiglia di eseguire anche una Disinfestazione in Gel per eliminare tutti gli esemplari adulti presenti nelle abitazioni o nelle aziende.

Viene effettuata applicando piccole gocce di gel in alcuni punti considerati "interessanti" per questi insetti. Ad esempio vengono messe nei perimetri battiscopa pavimento, battiscopa porta, e punti luce in tutte le stanze.

Purtroppo potremmo non accorgerci subito dell'infestazione o sottovalutarne la portata.

3° PASSO

Tramite un controllo eseguito con un monitoraggio potrebbe risultare evidente che anche altri appartamenti, all'interno del condominio, abbiamo la Blatta Orientales. Per effettuare questo monitoraggio ci avvaliamo di esche alimentari, così da identificare i luoghi più popolati.

Per poter “controllare” questo insetto occorre eseguire il trattamento in tutti gli appartamenti.